Le dimore aristocratiche presenti nel Borgo di S.Vito hanno un’origine nobiliare e borghese. La documentazione storica evidenzia che nei secoli medievali e moderni i Conti di Piossasco possedevano ben nove “castelli” ossia palazzi di piacere nella parte alta del paese.

Funzionari del Marchese e Religiosi Cavalieri La presenza dei Piossasco nel territorio saluzzese risale al XIII-XIV secolo, per quanto ci consentono i documenti La potente consorteria dal paese omonimo controllava un territorio ininterrotto che si stendeva nella parte sud fino a Virle. Comprendendo Volvera, Airasca, None, Scalenghe, Castagnole, Piobesi, parte di Virle, Candiolo, Vinovo e […]

error: Content is protected !!